I 5 alimenti da provare in Irlanda feb20

Tags

Related Posts

Share This

I 5 alimenti da provare in Irlanda

Prima di partire per l’Irlanda, conosciuta anche come l’isola di smeraldo per il verde del panorama, è meglio conoscerla anche dal punto di vista culinario, in quanto ha molte cose da offrire al viaggiatore italiano, che non si accontenta del solito fast food.
Come un bravo travel e food blogger spiega, ogni periodo dell’anno ha la sua particolarità vegetale o animale e quando sarete in Irlanda, vi renderete conto che il cibo irlandese piace a tutta la famiglia (bambini inclusi) e che assaggiare la tradizionale Chocolate Guinness Cake è un “must” che non potete perdervi

Durante il vostro viaggio in Irlanda, vi suggeriamo di assaggiare:

Cavolo e pancetta bollita – Boiled bacon and cabbage

Quando si pronunciano le parole pancetta bollita, cavolo bollito e patate bollite possono sembrare non molto appetitosi per i buongustai italiani ma rimangono i piatti preferiti in molte famiglie irlandese.
Tradizionalmente la carne di maiale salata – un taglio dalla spalla o sulla parte posteriore del maiale – viene messa in concia tutta la notte a seconda di quanta desalificazione si vuole fare, prima di essere bollita, con il cavolo che aggiunto alla pentola negli ultimi dieci minuti.

Salmone irlandese e salmone affumicato – Irish salmon and smoked salmon

Il salmone selvatico ora è una rarità in Irlanda, in quanto la sua qualità è di molto superiore ai suoi cugini d’allevamento.
Se lo trovate fresco su un menu, ordinatelo subito (i mesi migliori sono aprile a giugno) in quanto viene servito con una salsa bianca e patate novelle ed è semplicemente delizioso.
Un altro must da provare è il Burren Smokehouse ovvero il salmone affumicato in legno di faggio dall’affumicatoio di Connemara

Black and white pudding

Gli irlandesi non erano gli unici a scoprire le delizie di sanguinaccio che non è altro che carne di maiale, grasso e sangue mescolato con orzo, strutto e farina d’avena in una salsiccia dal sapore intenso.
Il pudding bianco (quello con meno sangue) può essere meno comune nel resto del mondo, ma una tradizionale colazione irlandese non sarebbe completa senza una fetta di entrambi.

Oltre la colazione, il sanguinaccio è altrettanto probabile che aappaia nei menu smart dei ristoranti irlandesi, servita con capesante saltate, con crocchette di patate, sotto le uova in camicia, in insalate, risotti e zuppe per guarnire.

Coddle

Le origini di questo piatto affermano che la domenica, gli avanzi di tutta la settimana, sarebbero stati stufati lentamente in forno per ore, con le fette di salsiccia di maiale e con pezzettini di pancetta e fette di patate e cipolle. Per fare una versione superiore, utilizzavano le salsicce di maiale di qualità migliore.

Pagnotta di pane – Barmbrack

Gli appassionati di questa pagnotta di pane fruttata la mangiano tutto l’anno, servita affogata nel burro con una bella tazza di tè nel pomeriggio. È a Halloween, tuttavia, che si troverebbe un fascino particolare in quanto una sua fetta predice il futuro.